Aumenta la privacy, installa uBlock Origin

Installa per Chrome: https://chrome.google.com/webstore/detail/ublock-origin/cjpalhdlnbpafiamejdnhcphjbkeiagm

Installa per Firefox: https://addons.mozilla.org/it/firefox/addon/ublock-origin/

Menù

Proverbi cinesi

proverbio cinese

Proverbi cinesi

 

Chi onora gli dei nella malattia, in salute li dimenticherà.

Un rospo che vive in fondo a un pozzo giudica la vastità del cielo sulla base del bordo del pozzo.

Un amico gentile è meglio di un fratello scortese.

Se un giorno decidessi di morire non farlo perché c’è qualcuno che vive dei tuoi sorrisi.

Il miserabile pensa una volta, l’uomo probo pensa due volte. Nessuno di loro pensa a sufficienza.

Colui che viaggia, arriva.

É destino dell’uomo troppo buono venire sfruttato dagli altri; come è destino di un buon cavallo l’essere domato per primo.

Ci sono soltanto due uomini perfetti: uno è morto e l’altro non è mai nato.

Il vero dio di un popolo è l’unione dei suoi scopi.

Il vino scioglie i segreti.

È più facile deviare il corso di un fiume o spianare una montagna che cambiare l’animo di un uomo

Se vuoi smettere di bere osserva attentamente, da sobrio, il comportamento di un ubriaco.

Non c’è gioia più grande che trovare nuovi amici, non c’è dolore più grande che separarsi dai vecchi amici.

Per quanto possano essere profondi gli abissi in cui nuotano, i pesci possono pur sempre essere pescati e per quanto alti volino nei cieli, gli uccelli possono pur sempre essere colpiti. Ma quello che si cela nel profondo dell’animo umano è inafferrabile.

Per quanto sia grande il mondo e diverse siano le genti, a tutti piacciono il sale e l’argento.

Chi confessa la propria ignoranza la mostra una volta, chi non la confessa, infinite.

È l’uccello più veloce che afferra il verme.

È inutile temere ciò che non si può evitare.

Quando su un muro c’è una crepa, è meglio abbatterlo il più presto possibile.

Senza un buono specchio una donna non può conoscere il suo vero aspetto, così come senza un vero amico un uomo non può conoscere i propri errori.

Un uomo deciso vive con la propria determinazione, un uomo indeciso dipende dalla propria forza fisica.

Nel corso della sua vita l’uomo non conosce il proprio spirito; dopo morto, dimentica il proprio corpo.

Non siate ingordi di avventure se non sapete affrontare le sventure.

Il vaso vale per ciò che può contenere.

Chi non è stato truffato almeno una volta non può diventare un mercante.

i capelli bianchi non sono solo sulle teste di uomini anziani, ma anche su quelle dei giovani.

L’uomo povero conserva la propria dignità evitando di lamentarsi per la sua condizione; il ricco lo fa evitando di vantarsi.

Una famiglia unita è sempre più numerosa di una famiglia divisa.

I piccoli mali sono le sorgenti del nostro dolore. Gli uomini non inciampano nelle montagne ma sulle pietre.

Un figlio non sa quanti problemi ha dato a sua madre.

Colui che conosce gli altri è sapiente; colui che conosce se stesso è illuminato; colui che vince un altro è potente; colui che vince se stesso è veramente forte.

Chi non sa sorridere non apre bottega.

Le medicine possono curare le malattie immaginarie, ma il vino nulla può contro una vera infelicità.

Curare il corpo è facile; curare lo spirito difficilissimo.

Ogni problema ha tre soluzioni: la mia soluzione, la tua soluzione e la soluzione giusta.

Quando gli uomini sono amici, anche l’acqua è dolce.

Più si mangia e meno si sentono i sapori, meno si mangia e più si sentono i sapori.

Se il fiore è buono anche il frutto lo sarà.

Sotto gli alberi più grandi si trova il riparo migliore.

Si può disegnare il corpo di una tigre, ma non le sue ossa; si può conoscere il volto di un uomo, ma non il suo cuore.

Una sola notte fra le gioie del bicchiere ti fa perdere dieci giorni di salute e buonumore.

È più facile scendere una collina che scalarla.

Con i coltelli troppo affilati ci si taglia le dita, con troppo denaro si vive nell’infelicità.

Puoi accompagnare un amico sulla sua strada per migliaia di miglia, ma è inevitabile che un giorno le vostre strade si separino.

I soldi ottenuti facendo del male faranno del male a loro volta.

Qualunque cibo soddisfi la fame è un ottimo cibo.

A molti pensieri seguano poche parole.

La cerimonia è il fumo dell’amicizia.

Chi sta accanto al mandarino riceve molti onori. Chi sta vicino alle cucine riceve cibo.

Dividere il proprio riso e il proprio vino con un amico sincero sazia e disseta il doppio.

Se litighi con un ubriaco, ricordati che offendi un assente.

È meglio una cosa vista che cento ascoltate.

I soldi non possono comperare ciò che non è in vendita.

L’unità di una famiglia fa la sua felicità.

Esistono eroi dal cuore d’acciaio e barbe di ghiaccio; ci sono donne che hanno volti di fiori e sorrisi incantevoli, ma anche un teschio può ispirare e far pensare a quanti e quali siano gli atti della commedia umana.

Incontrare un amico dopo tanti anni è come godersi una pioggia rinfrescante dopo un periodo di siccità.

Chi ha figli non può restare a lungo povero; chi non ha figli non può restare a lungo ricco.

A ogni singolo filo d’erba è destinata almeno una goccia di rugiada.

I falsi amici sono come quei commensali che si alzano quando la tavola è vuota.

Chi arriva per primo diventa principe, chi arriva per secondo soltanto ministro.

Colpisci te stesso prima, per capire il dolore che daresti.

Per costruire un impero l’uomo impiega cent’anni; per distruggerlo gli basta un giorno.

La bontà di una casa non si giudica dal lusso delle sue stanze, ma dalla sua capacità di difendere gli abitanti dai rigori del clima. . . l’utilità di un vestito non si giudica dal suo colore, ma dal caldo che tiene a chi lo indossa. . . la bontà di un cibo non si giudica dal suo prezzo, ma dalla sua capacità di soddisfare l’appetito di chi lo mangia . . . la virtù di una sposa non si giudica dal suo aspetto esteriore, ma dalle qualità del suo carattere.

L’uomo che fa il male e ne ha vergogna ha nell’anima la possibilità di redimersi. L’uomo che fa il bene e vuol farlo sapere a tutti ha nell’anima la possibilità di perdersi.

Il pittore sogna che sul pennello sbocci un fiore.

Una briciola d’oro non può comprare una briciola di tempo.

Una donna troppo bella in famiglia è la disgrazia di tutte le altre.

La felicità è come un raggio di sole che qualsiasi ombra nasconde, mentre le avversità sono come le piogge di primavera.

Per quanto lunga sia la veste della tua vita, non supererà la statura della tua speranza.

La truffa è necessaria al buon mercante quanto la lucidatura al vasellame di scarsa qualità.

Un ricco può permettersi di pensare al futuro, un povero pensa solo al presente.

Come gli uomini ostinati sprecano i propri talenti, così il bue cocciuto la propria forza.

In tre occasioni l’uomo rivela la sua natura: quando la sua mente cede all’ira, quando il suo corpo è piegato dal vino e quando deve mettere mano alla borsa.

I pensieri dei ciechi sono più affilati di un pugnale.

Finchè il mare è piano la nave va. Finchè nessuno la insidia la donna sarà fedele.

Chi fa del male a un mio amico fa del male anche a me.

I ciechi sanno ascoltare; i sordi hanno una vista acuta.

Di tutte le trentasei alternative, scappare è la migliore.

Tra tutte le virtù, l’amore per i figli è la più importante.

Paragonata a quella dei saggi, la sapienza di un uomo comune è poca, ma paragonata a quella di uomini mediocri è molta.

Coloro che non si scontrano mai con la propria coscienza non hanno paura di qualcuno che bussa alla loro porta nel mezzo della notte.

Se gli occhi non vedono, lo stomaco non soffre.

Guardare i fiori è facile; farli crescere è molto più difficile.

Quando una freccia è incoccata sull’arco, prima o poi bisogna scoccarla.

La pazienza è potere: con il tempo e la pazienza, il gelso si tramuta in seta.

La maggior parte delle brave mogli ha pessimi mariti, e la maggior parte dei bravi mariti ha pessime mogli.

L’uccellino saggio si sceglie con cura il ramo su cui costruisce il proprio nido. . . un buon capofamiglia sceglierà con cura i propri vicini di casa.

È stolto colui che si ostina ad occupare un posto che sa di non meritare.

Quando una pecora è alla guida, le altre la seguono.

La giustizia è la forza dei re, la furbizia è la forza della donna, l’orgoglio è la forza dei pazzi, la spada è la forza del bandito, l’umiltà è la forza dei saggi, le lacrime sono la forza del bambino, l’amore di un uomo e una donna è la forza del mondo.

Ci vuole tutta una vita per capire che non è necessario capire tutto.

Quando un padre e un figlio vanno d’accordo, la famiglia non si sgretola, quando i fratelli vanno d’accordo la famiglia non si separa.

In una casa da gioco non ci sono né padri né figli.

Nemmeno il più saggio dei giudici sa giudicare un litigio fra parenti.

Se ami i tuoi figli non risparmiare il bastone.

L’uomo che sa ben parlare non vale quello che sa ascoltare con attenzione.

Non amare è un lungo morire.

La strada dell’amore comincia dagli occhi e finisce nella noia.

Se il tuo lume brilla più degli altri sii felice per questo, ma non spegnere mai il lume degli altri per far brillare il tuo.

Anche le torri più alte hanno le loro fondamenta nel terreno.

L’onore viene dalla diligenza, la ricchezza dall’economia.

Una famiglia che ha presso di sé un anziano ha presso di sé il più bello degli ornamenti e il più prezioso dei tesori.

A essere giovani s’impara da vecchi.

La vittoria ha cento padri, ma la sconfitta è orfana.

C’è un tempo per pescare e un tempo per asciugare le reti.

Se tu mi paghi come dici tu, io lavoro come voglio io. Se tu mi paghi come dico io, io lavoro come dici tu.

Dà due volte chi dà subito.

I vestiti migliori sono quelli nuovi, ma fra gli amici i migliori sono i più vecchi.

Chiamar le cose con il loro nome è l’inizio della saggezza.

Una rondine non fa primavera.

Un nano in mezzo ad altri nani ha una statura dignitosa.

Per chi ha amici in ogni luogo, ogni luogo è piacevole.

Che gli uccelli dell’ansia e della preoccupazione volino sulla vostra testa, non potete impedirlo; ma potete evitare che vi costruiscano un nido.

La calunnia non distrugge l’uomo onesto, poichè passata l’inondazione la pietra riappare.

La povertà è la madre dei reati.

È virtuoso l’uomo che ha e sa dare, forse lo è di più chi non ha e sa non chiedere.

Il cuore dell’uomo è come un cavallo che corre in discesa: è facile spronarlo, ma molto difficile fermare.

Una vergine si sposa per far piacere ai genitori, una vedova per far piacere a se stessa.

Non si possono gestire troppe cose insieme: come le zucche nell’acqua una sale a galla mentre tu stai cercando di tenere sott’acqua l’altra.

Chi cavalca una tigre ha timore di scendere.

Viziare un bambino è come ucciderlo.

Le ragazze oneste sono spesso sfortunate, i ragazzi intelligenti spesso non sono belli.

Chi ha soldi ma non figli non è ricco, chi ha figli ma non soldi non può essere considerato povero.

Bimbo mi chiedi cos’é l’amore? Cresci e lo saprai. Bimbo mi chiedi cos’é la felicità? Rimani bimbo e lo saprai.

Se non sai correggerti, come puoi pretendere di correggere gli altri?

Per quanto un albero possa diventare alto, le sue foglie, cadendo, ritorneranno sempre alle radici.

L’uomo che ha sposato una buona donna sarà felice.

Colui che nasce non protetto dagli déi, anche se cadrà all’indietro si romperà il naso.

Chi torna da un viaggio non è mai la stessa persona che è partita.

La colpa dell’ubriachezza non sta nel vino, ma in chi lo beve.

Un errore nell’agricoltura può portare una temporanea povertà, ma sposare la persona sbagliata comporta una povertà eterna.

Per un uomo senza vergogna tutto è propizio.

L’inchiostro più sbiadito è migliore della memoria migliore.

È difficile diventare amici in un anno, ma è molto facile offendere un amico in un’ora.

Un padre deve sempre ricordare che quando morirà lascerà in questo mondo i propri figli, e che questi a loro volta vi lasceranno i propri: lasci dunque loro la maggior fama e la minor infamia possibili.

Come nel mare non sconvolto dalla tempesta la superficie dell’acqua si presenta priva di increspature, così nella società non turbata dalla ricerca di ingiusti privilegi gli uomini sono tutti uguali e in pace gli uni con gli altri.

Gli antichi saggi avevano saggezza sottile e profondo ingegno. Tanto profondo che non si riusciva a capirli.

La regola del cielo è la perfezione. La regola dell’uomo è la ricerca della perfezione.

In famiglia cerca l’armonia, in un amico la sincerità.

Colui che chiede è uno stupido per cinque minuti. Colui che non chiede è uno stolto per sempre.

Nel mangiare e nel vestire non infrangere le regole.

Chi va per primo segna il cammino, coloro che seguono lo percorrono.

Non c’è altezza che non abbia al di sopra di sé qualcosa di più alto.

Non si può tirar fuori avorio dalla bocca di un topo.

Il ricco trova parenti anche fra gli sconosciuti; il povero trova sconosciuti anche fra i parenti.

Se vuoi essere un uomo buono chiedi consiglio a tre uomini anziani.

L’uomo mediocre è soddisfatto se pensa come tutti, l’uomo savio è soddisfatto se pensa come pochi. Il vero uomo è soddisfatto se pensa come se stesso.

Nell’animo di ogni uomo, gli dèi hanno creato cielo e terra in miniatura.

Bisogna evitare le persone vili senza peraltro farsele nemiche.

Un uomo non diventa ricco senza truffare; un cavallo non diventa grasso senza rubare il fieno agli altri.

Il ferro battuto diventa acciaio.

Assaggiata l’acqua, conosciuta la sorgente.

In un bicchiere di vino vi è un bagaglio di poesia.

Le più vertiginose altezze celestiali non sono poi così alte in paragone a ciò cui aspira l’animo dell’uomo.

D’inverno, quando non serve l’ombra, l’albero perde le foglie.

I genitori che ci mettono solamente al mondo possono essere dimenticati, coloro che invece ci crescono sono da venerarsi come i cieli.

Nonostante tu possa estendere i tuoi campi all’infinito, non potrai mai mangiare più di tanto riso al giorno; e nonostante possa rendere la tua casa grande come un castello, quando ti sdraierai non occuperai più spazio di prima.

I fiumi scorrono verso il mare, e il mare non è mai colmo. Così il cuore dell’uomo.

Lo Stato è come un secchio, il popolo come l’acqua: la natura di quest’ultima è di prendere la forma del secchio.

Il cuore di una donna è sfuggente come una goccia d’acqua su una foglia di loto.

Un esercito di ciechi, al seguito di un generale cieco, è condannato alla sconfitta.

Nel folto della giungla possono essere celate splendide orchidee, sotto un tetto di paglia un futuro monarca.

Il passo di chi sa camminare non lascia traccia.

L’oro convince perfino il diavolo a spingere la mola.

È molto più facile costruire una fortuna che conservarla.

Il medico è come il tetto che garantisce dalla pioggia, ma non dal fulmine.

Dentro al bicchiere le conversazioni galleggiano lievi.

L’unità di un popolo sa trasformare l’argilla in oro.

Si può essere vecchi e conservare giovane il cuore; si può essere poveri e mantenere un animo nobile.

Cosa è mai un tamburo se nessuna mano lo suona?

I bei fiori appassiscono subito, le erbacce durano tutta la stagione.

Anche un nano, salendo di gradino in gradino una scala alta abbastanza, può giungere più in alto di un gigante.

L’uomo che ha troppe parole, spesso non ha alcuna certezza.

Da come tasta il polso si vede il buon medico.

Fra marito e moglie non c’è litigio che possa sopravvivere una notte.

L’ambizione dell’uomo è come il serpente che, visto un elefante, se lo vorrebbe ingoiare : qulunque meta raggiunga non riesce mai ad essere soddisfatta.

I litigi di famiglia devono rimanere in famiglia.

Il segreto per mantenere l’amore di una donna è dare tutto se stesso ma un poco alla volta.

Fai un passo falso oggi e cento vite non basteranno a redimerti.

Un albero rimane sempre un albero: sia esso alto o basso. Un uomo rimane sempre un uomo, servo o padrone che sia

Avere buoni vicini di casa è come avere una casa più grande.

L’oro e l’argento sono tutto tranne che inutili, ma dopo la morte come potrai continuare a stringerli fra le mani?

La donna fragile è la donna più forte.

Le donne belle non hanno bisogno del trucco per essere belle.

La castità spesso è virtù, a volte vizio.

L’uomo è il capo della famiglia, ma la donna è il collo e muove il capo dove vuole.

L’amore per te crescerà solo quando un pittore sordo dipingerà il rumore di un granello di sabbia che cade su di un vetro di cristallo.

L’uomo che non conosce la tristezza non ha mai pensieri profondi.

Ogni goccia d’acqua bagna e nutre ogni filo d’erba.

Se nel fiume non ci sono più pesci, il prezzo dei gamberi cresce.

Quando una nave ha aperto la strada, per le barche è più facile seguirla.

Basta poco per rimproverare un uomo, ma occorre molto tempo per dimenticare un rimprovero.

Il piacere delle piccole cattiverie, ci risparmia più di una cattiva azione.

Un buon principio va sempre a buon fine.

Si dividono gioie e dolori.

La luna e l’amore, quando non crescono calano.

Non si può mutare la natura di un uomo mutandolo d’abito.

Gli occhi dell’innamorato vedono nella fidanzata la concubina più bella dell’impero; le orecchie dell’innamorata sentono nella voce del fidanzato quella del più impavido eroe.

Un mare lontano non riesce a spegnere il fuoco con l’efficacia di una fontanella a portata di mano. . . Parenti e amici che vivono lontano non possono essere altrettanto solidali di semplici conoscenti che vivono nella stessa strada.

Non importa la quantità di cose che si imparano ma la loro qualità.

Se il destino lo vuole, sebbene separati da mille chilometri, ci si incontra; se il destino non lo vuole, non ci si incontrerà mai.

Chi non ha apprezzato il suo maestro nè la sua lezione, un giorno sarà forse colto, ma non sarà mai saggio.

Può importarci poco degli uomini, ma abbiamo bisogno di un amico.

Se disegni male una tigre, questa assomiglierà a un cane.

Il topo conosce le abitudini degli altri topi.

Il dubbio è il padre del sapere.

La porta meglio chiusa, è quella che si può lasciare aperta.

Dai un pesce a un uomo e lo nutrirai per un giorno. Insegnagli a pescare e lo nutrirai per tutta la vita.

Cadi sette volte, rialzati otto.

E più facile colmare un pozzo senza fondo che soddisfare l’umana ambizione.

La luna e la donna hanno molte facce da mostrare.

Un uomo capace può rendere meno gravoso il proprio lavoro e facendo ciò dimostra le proprie capacità; un uomo scarsamente abile crea problemi, e facendo ciò dimostra la propria incapacità.

L’errore del messaggio non può ricadere sul messaggero.

Solo crescendo i propri figli si può capire quanto è stato grande l’amore dei propri genitori.

L’anima dell’uomo non è un sacco da riempire, ma un fuoco da accendere.

Rendere felice una famiglia è difficile quanto scavare una buca nell’argilla servendosi di uno spillo.

La madre può più degli dei.

Lo Stato è come un secchio, il popolo come l’acqua: la natura di quest’ultima è di prendere la forma del secchio.

C’è sempre un perché.

I soldi adornano la casa, la virtù adorna la persona.

Gli uomini morirebbero per i soldi come gli uccelli per indigestione di riso.

L’intelligenza protegge un solo uomo, la ricchezza e l’onore proteggono un’intera famiglia.

Il ramo assomiglia al tronco.

Con la ragione dalla propria parte anche un figlio può correggere un padre.

Chi mangia un pugno di riso in più a pranzo, ne mangia uno in meno a cena.

L’invidia è come un granello di sabbia: piccolo eppure in grado di accecare.

Se sei in viaggio, non preoccuparti della distanza, ma della meta. . . se ti siedi a un banchetto, non guardare alla quantità, ma alla qualità dei piatti che ti vengono serviti.

Qualunque cosa tu faccia, agisci con prudenza, e tieni bene a mente il tuo scopo.

Dopo cinque generazioni la fama del giusto e l’infamia dell’ingiusto vengono entrambe dimenticate.

L’uomo comincia a morire nel giorno in cui nasce, ma il suo spirito vive per tre generazioni nel ricordo dei discendenti.

Il momento per salvare un uomo, nonché verificarne la virtù, è nelle difficoltà.

Ogni contrario ha un suo contrario.

Vecchiaia e saggezza sono buone compagne.

É difficile riconoscere un gatto nero in una stanza scura, soprattutto quando il gatto non c’è.

A una donna si perdona tutto.

Se vuoi il bene per i tuoi figli, fagli patire un pò di freddo e fame.

Fare soldi è come scavare una buca con un ago, spenderli è come gettare acqua nella sabbia.

I genitori non possono garantire la virtù dei figli.

La fame rende squisita anche una ciotola di farina bollita.

Quando una famiglia litiga troppo ad alta voce, i vicini di casa se la ridono.

Chi sveglia una tigre addormentata rischia la vita.

Se vuoi sapere la verità a proposito di qualcuno, vai a chiedere a quelli che vivono nel suo stesso palazzo.

Una colonna piccola non può reggere un peso grande.

Un bacio è come bere acqua salata: bevi e la tua sete aumenterà.

Il vino per gli amanti, il miele per gli sposi.

Se la corda è lunga l’aquilone volerà in alto.

Le parole degli ubriachi si perdono nel vento.

Chi abita in un nido conosce i venti, chi abita in una grotta conosce le piogge.

Le malattie si possono curare, il destino no.

Non ci sono virtù pari alla lealtà e all’amore filiale, non ci sono lavori pari allo studio e all’agricoltura.

Prima pensa a mangiare, poi a vestirti.

Chi pianta alberi sappia che altri ne godranno l’ombra.

Buoni genitori e una verga di bambù fanno crescere dei buoni figli.

Il macellaio maldestro se la prende con il coltello poco affilato.

Un buon cavallo non può montare due selle: un lavoratore coscienzioso non cerca di portare avanti due lavori nello stesso tempo.

Troppi soldi creano problemi, come troppo cibo provoca l’indigestione.

Dimenticati dei favori fatti, ricordati di quelli ricevuti.

È meglio il morso di un amico che il bacio di un nemico.

L’uomo che riesce a vedere le cose piccole ha la vista limpida e il cuore sereno.

Per imparare ciò che è virtuoso mille giorni non sono abbastanza, per imparare ciò che è malvagio un giorno solo è più che sufficiente.

Ogni Paese ha le sue leggi, ogni famiglia le sue regole.

Chi vive vicino al fiume conosce la natura dei pesci; chi dimora fra le colline sa riconoscere il cinguettio dei diversi tipi di uccelli.

Che le parole siano come le perle: rare e preziose.

Anche un coniglio intrappolato è pronto a lottare.

L’uomo è una barca, la vita è la sua scia e quando scende la notte non rimane traccia.

La vita dell’uomo non dura più di cent’anni, ma le sue tribolazioni sono sufficienti per mille.

Per estirpare un albero si deve iniziare recidendone le radici.

Tra uomini della stessa religione c’è amore reciproco, tra uomini della stessa professione c’è gelosia reciproca.

Ci sono molti uomini buoni sotto un cappello trasandato.

La capacità di comandare non dipende dall’essere benestante, come l’eleganza e la grazia non dipendono dai vestiti.

Chi è stato morso dal serpente anche solo una volta avrà sempre paura di camminare nell’erba alta.

L’uomo che nasce è tenero e debole. Quando muore è duro e rigido.

Cannella e zenzero: più invecchiano e migliore è il loro sapore.

In compagnia di un buon amico mille bicchieri di vino e mille parole non bastano, ma davanti a un nemico mezza frase è fin troppo.

Come i soldi eccitano le passioni degli uomini, così i figli risvegliano i loro affetti.

È meglio tornare indietro che perdersi nel cammino.

Per amore della rosa, si sopportano le spine.

Nella bocca della serpe e nel pungiglione della vespa non troverai veleno altrettanto micidiale di quello che può celarsi nel cuore dell’uomo.

Per chi è assetato, una sola goccia d’acqua è rinfrescante come la rugiada del mattino, ma per chi è già ubriaco un’intera bottiglia di vino è meno di niente.

Meglio morire con dieci anni di anticipo che vivere una vecchiaia di stenti.

Non basta un giorno di freddo per gelare un fiume profondo.

Quando punti il dito per condannare, tre dita rimangono puntate verso di te.

L’unione e la solidarietà degli uomini possono prosciugare i mari e abbatere le montagne.

Vino e concubine hanno rovinato gli eroi più coraggiosi.

Parlare bene non vuol dire essere buoni, fare del bene sì.

Non si può mai bere tutto il vino che c’è in vendita.

Prima di giudicare un uomo cammina per tre lune nelle sue scarpe.

Se vuoi vivere cent’anni, non eccedere mai nel vestire e nel mangiare.

Non è possibile applaudire con una mano sola.

Nella casa di una famiglia felice, semplici stoviglie di ceramica risplendono più della giada.

Non maltrattare gli anziani, se vuoi essere trattato gentilmente quando lo sarai tu.

La medesima acqua può sostenere o affondare una nave.

La goccia d’acqua del fiume non si chiede quanto sia utile la sua esistenza. Essa è il fiume.

Consulta il padre quando è ancora vivo, consulta il suo esempio quando non c’è più.

Una brava casalinga non si preoccupa di quanto grande sia il suo appetito, ma della qualità dei suoi piatti.

 

un autore a caso

Per navigare anonimamente usa Tor Browser e I2P