Menù

Aforismi e citazioni di Umberto Saba

umberto saba

Aforismi e citazioni di Umberto Saba

 

Era questo la vita: un sorso amaro.

I premi letterari sono una crudeltà. Soprattutto per chi non li vince.

Patriottismo, nazionalismo e razzismo stanno fra di loro come la salute, la nevrosi e la pazzia.

Ai poeti resta da fare la poesia onesta.

L’osteria nella quale prendo i miei pasti è uno dei luoghi nei quali amo l’Italia. Entrano cani festosi, che nessuno sa di chi sono, bambini nudi con in mano un fiasco impagliato. Mangio, solo come il Papa, non parlo a nessuno, e mi diverto come a teatro.

La letteratura sta alla poesia come la menzogna alla verità.

Gli italiani non sono parricidi; sono fratricidi. Vogliono darsi al padre, ed avere da lui, in cambio, il permesso di uccidere gli altri fratelli.

Parlavo vivo a un popolo di morti. Morto alloro rifiuto e chiedo oblio.

 

un autore a caso