Menù

Aforismi e citazioni di Ugo Tognazzi

ugo tognazzi

Aforismi e citazioni di Ugo Tognazzi

 

L’ispettore delle imposte crede esattamente il doppio di quello che gli si dice.

Ciò che amo di più nel cinema, è la possibilità di analizzare, attraverso i miei personaggi, la mediocrità dell’uomo. Io riconosco a me stesso molte caratteristiche della mediocrità, non tutte naturalmente; così le mie, unite a quelle due o tre che figurano permanentemente nel personaggio, hanno fornito una sorta di annuario, di glossario della mediocrità umana.

Credo nell’amicizia nel modo più assoluto. L’amico è come il compagno di reggimento che in piena battaglia ti sta al fianco pronto a darti una mano. Nel cinema, a Roma? L’amico non esiste. Non l’avrai mai al fianco. Caso mai di fronte, pronto a spararti addosso.

L’ottimista è un uomo che, senza una lira in tasca, ordina delle ostriche nella speranza di poterle pagare con la perla trovata.

Cosè il successo? Non lo so, lo sanno coloro che non l’hanno mai avuto. Non si fa in tempo a rendersene conto. È cosi rapido.

L’uomo mangia anche con gli occhi, specie se la cameriera è carina.

Inflazione significa essere povero con tanti soldi in tasca.

Io amo le donne, non sarei capace di farne a meno. Ti danno entusiasmo e quando anche le lasci resta dentro di te una piccola parte di loro.

 

un autore a caso