Menù

Aforismi e citazioni di Thomas Fuller

thomas fuller

Aforismi e citazioni di Thomas Fuller

 

Chi vuol navigare finchè non sia passato ogni pericolo non deve mai prendere il mare.

La luce, figlia primogenita di Dio, è una delle principali bellezze di un edificio.

Gli uomini hanno una pietra di paragone per vagliare l’oro, ma l’oro è la pietra di paragone con cui vagliare gli uomini.

Con le volpi dobbiamo agire da volpi.

Spesso è vuoto l’abbaino in quelli che la natura ha fatto alti molti piani.

Sa poco chi dice a sua moglie tutto quello che sa.

Le usanze sono la peste dei saggi e l’idolo dei folli.

Fu il tuo bacio, amore, a rendermi immortale.

Non discutere mai con uno che è stupido, orgoglioso, sicuro di sé, irascibile, o con un superiore, o con un pagliaccio.

Tutto è difficile prima di essere semplice.

Ogni cosa che si è imparato a scuola come ovvia diventa sempre meno ovvia quando si inizia a studiare l’universo. Per esempio, non ci sono solidi nell’universo. Non ci sono continui assoluti. Non ci sono superfici. Non ci sono linee rette.

Se sei un padrone, qualche volta sii cieco , se sei un servo, sordo.

Un cieco non ti ringrazierà se gli dai un cannocchiale.

Molti sarebbero vigliacchi se ne avessero il coraggio.

Ci sono persone che sono state considerate coraggiose perché avevano troppa paura per scappare.

Ignora le piccole offese: spariranno del tutto.

Un libro chiuso non è che un ceppo.

 

un autore a caso