Menù

Aforismi e citazioni di Ralph Waldo Emerson

ralph waldo emerson

Aforismi e citazioni di Ralph Waldo Emerson

 

Noblesse oblige: ossia, migliori opportunità obbligano a maggior generosità.

Il primo uomo fu un agricoltore, e ogni nobiltà storica riposa sull’agricoltura.

Non farmi mai cadere nell’errore volgare d’immaginarmi di essere perseguitato quando sono contraddetto.

La razza umana finirà per eccesso di civiltà.

Niente di grande è stato mai raggiunto senza l’entusiasmo.

Non andate dove porta il sentiero, piuttosto andate dove non c’è sentiero e tracciate voi la strada.

Le persone vedono solo ciò che sono preparate a vedere.

I soli limiti a ciò che potremo realizzare domani sono i dubbi di oggi.

Consiglio che una volta sentii dare a un giovane: "Fai sempre quello che hai paura a fare".

La vita non è troppo breve per esser cortesi.

É una delle più belle compensazioni della vita, che nessuno possa sinceramente cercare di aiutare un altra persona senza aiutare se stesso.

Un uomo è rispettabile solo in quanto porta rispetto.

Non leggere mai un libro che abbia meno di un anno.

Tutti amano chi ama.

Un popolo senza visioni è destinato a perire.

Le buone maniere richiedono tempo, e nulla è più volgare della fretta.

Per imparare le lezioni importanti nella vita ogni giorno bisogna superare una paura.

Ciò che c’è dopo di noi e ciò che c’è prima sono piccole questioni in confronto a ciò che c’è dentro di noi.

Quelli che vivono per il futuro sembrano sempre egoisti a quelli che vivono per il presente.

Il saggio per eccesso di saggezza diventa un folle.

L’intelletto annulla il fato. Finché un uomo pensa, egli è libero.

La conversazione è un’arte in cui tutta l’umanità è nostra rivale.

Una nazione non perisce se non per propria mano.

Senza entusiasmo, non si è mai compiuto niente di grande.

Quando gli occhi dicono una cosa e la bocca un’altra, l’uomo avveduto si fida del linguaggio dei primi.

In ogni società alcuni uomini sono nati per governare e alcuni per consigliare.

Il mondo appartiene agli energici.

Il denaro alle volte costa troppo.

Il miglior partner per qualsiasi donna è un archeologo: più lei invecchia più lui la trova interessante.

Quando scoprirò chi sono, sarò libero.

Guardatevi dal tempo in cui Dio scatenerà un pensatore su questo pianeta.

Quando si pattina su ghiaccio sottile, la salvezza sta nella velocità.

Chi vuol essere un uomo deve essere un anticonformista.

La nostra forza matura dalla debolezza.

Il conformismo è la scimmia dell’armonia.

I grandi geni hanno le biografie più brevi.

L’abnegazione è il vero miracolo da cui derivano tutti i cosiddetti miracoli.

Il più grande uomo della storia era il più povero.

Siamo più saggi di quanto non sappiamo.

Attacca il tuo carro ad una stella.

Rispetta il bambino. Non essere troppo il suo genitore. Non invadere la sua solitudine.

La ricompensa per una cosa ben fatta è di averla fatta.

È una regola delle buone maniere quella di evitare le esagerazioni.

Anche se giriamo il mondo in cerca di ciò che è bello, o lo portiamo già in noi, o non lo troveremo.

È una superstizione insistere su una dieta particolare. Tutto alla fine è fatto degli stessi atomi chimici.

A rigore, non esiste la storia; solo la biografia.

Odio le citazioni. Dimmi quello che sai.

Il pensiero è il fiore, il linguaggio il boccio, l’azione il frutto.

L’antenato di ogni azione è un pensiero.

Il buon senso è raro quanto il genio.

Subito dopo il creatore di una buona frase viene, in ordine di merito, il primo che la cita.

Tutto è un enigma e la chiave di un enigma è un altro enigma.

Per quanto viaggiamo in tutto il mondo per trovare ciò che è bello, dobbiamo portarlo con noi oppure non lo troveremo.

Metà del senno d’un uomo se ne va col suo coraggio.

L’amico è la persona davanti alla quale posso pensare ad alta voce.

Per necessità, per naturale propensione, per il piacere di farlo, tutti noi citiamo.

Dobbiamo essere cortesi con un uomo come lo siamo verso un quadro, a cui vogliamo dare il vantaggio di una buona illuminazione.

Il talento da solo non può fare lo scrittore. Ci deve essere un uomo dietro al libro.

La fiducia in se stessi è l’essenza dell’eroismo.

È pigro l’uomo che può far di meglio.

Le tue azioni parlano così forte che non riesco a sentire quello che dici.

Non c’è conoscenza all’infuori del potere.

Nell’analizzare la storia evita di essere profondo perchè spesso le cause sono proprio superficiali.

Qual è il lavoro più duro da compiere nel mondo? Pensare.

L’arte è un’amante gelosa.

Insisti su te stesso, non imitare mai.

Il segreto della forza sta nella concentrazione.

L’unico modo per avere un amico è essere un amico.

Odio le citazioni.

Un impero è un egocentrismo immenso.

L’erbaccia è una pianta di cui non sono state ancora scoperte le virtù.

La gente si arrabbia quando difende i propri gusti.

Tutti i grandi oratori furono all’inizio dei pessimi parlatori.

Gli uomini sopra i quarant’anni non sono adatti a giudicare un libro scritto in uno spirito nuovo.

I nostri tempi sono tristi e pieni di calamità, ma in fondo tutti i tempi sono essenzialmente gli stessi: finché c’è vita, c’è pericolo.

 

un autore a caso