Menù

Aforismi e citazioni di Novalis

novalis

Aforismi e citazioni di Novalis

 

Quando sogniamo di sognare, siamo prossimi a destarci.

Chi vede un gigante esamini prima la posizione del sole e faccia attenzione a che non sia l’ombra d’un pigmeo.

Si e soli con tutto ciò che si ama.

Tutto ciò che è visibile è attaccato all’invisibile, l’udibile al non udibile, il sensibile al non sensibile. Forse il pensabile all’impensabile.

Per l’uomo veramente religioso niente è peccato.

Dove ci sono bambini c’è un’età dell’oro.

Non si cade tra le braccia della persona amata: beato chi ci sale.

L’astrazione indebolisce, la riflessione rinforza.

Anche il caso ha le sue regole.

Di tutti i veleni, l’anima è il più forte.

La vita non deve essere un romanzo impostoci, bensì un romanzo fatto da noi.

Per conoscere bene una verità bisogna avera combattuta.

Quando conferiamo al comune un senso più elevato, all’ordinario un aspetto misterioso, al noto la dignità dell’ignoto, al finito un’apparenza infinita allora io lo romanticizzo.

Interamente non ci comprendiamo mai, ma potremmo assai più che comprenderci.

Ogni oggetto amato è il centro di un paradiso.

L’uomo è un sole, i sensi sono i suoi pianeti.

Non dovrebbe esistere che un unico bisogno assoluto: l’amore, la vita in comune con le persone amate.

L’amore ha sempre riempito romanzi, ossia l’arte di amare è sempre stata romantica.

 

un autore a caso