Menù

Aforismi e citazioni di Marcello Veneziani

marcello veneziani

Aforismi e citazioni di Marcello Veneziani

 

Consiglio ai potenti: fatevi dimenticare, così lascerete un buon ricordo.

Dicesi amore quello stato passeggero ma confusionale che trascorre da un’illusione a una delusione.

I nonni credevano in Dio, patria e famiglia. I nipoti credono in Io, pacchia e vaniglia.

Ami? Mai, rispondi con un anagramma beato.

Gli Italiani amano il provvisorio e danno il meglio quando sono in prova.

Far male l’amore fa bene all’autore.

L’amore è l’eterogenesi dei fini allo stato puro.

Quando l’amore finisce, meglio stendere un pietoso velo nuziale.

L’amore è il penoso corridoio che congiunge la solitudine singolare alla solitudine plurale.

Il matrimonio è l’applicazione della flessibilità e della mobilità alle imprese con due dipendenti denominate in gergo coppie.

Gli Italiani sono un popolo di promessi sposi che predilige il matrimonio rateale.

“Amo” è un dolce verbo singolare che nasconde un tremendo sostantivo, quel gancio trafiggente che ti fa abboccare.

 

un autore a caso