Menù

Aforismi e citazioni di John Dryden

john dryden

Aforismi e citazioni di John Dryden

 

Solo i crimini che hanno successo sono giustificati.

Vincono quelli che credono di potere.

Morire per una fazione è un male comune, ma essere impiccati per un’assurdità è il demonio.

Gli errori, come pagliuzze, galleggiano sulla superficie: chi cerca perle deve tuffarsi nel profondo.

Chi affida un segreto a un servitore ne fa il proprio padrone.

L’autodifesa è la più antica legge della Natura.

È meglio evitare l’esca che dibattersi nella trappola.

L’amore è la più nobile debolezza dello spirito.

Gioventù, bellezza e grazia falliscono raramente, ma l’interesse comune sempre prevarrà.

Si può costringere un uomo con l’inganno a provare un’emozione violenta, ma non lo si può portare alla verità con la ragione.

Un genio nasce tale e niente gli deve mai essere insegnato.

Guardati dalla furia di un uomo tranquillo.

Non è mai esistito, né potrà mai esistere, un governo dove opportunisti e stupidi non siano in maggioranza.

Iddio non creò l’opera Sua perché l’uomo la correggesse.

Gli uomini non sono che bambini d’una maggior taglia.

L’amore è il compenso dell’amore.

Nell’essere pazzi, c’è un piacere che soltanto i pazzi conoscono.

Ballare è la poesia dei piedi.

V’è un piacere ad essere matti che solo i matti sanno.

Vita, amore e risate. Quali doni inestimabili possiamo dare ai nostri figli.

 

un autore a caso