Aumenta la privacy, installa uBlock Origin

Installa per Chrome: https://chrome.google.com/webstore/detail/ublock-origin/cjpalhdlnbpafiamejdnhcphjbkeiagm

Installa per Firefox: https://addons.mozilla.org/it/firefox/addon/ublock-origin/

Menù

Aforismi e citazioni di Johann Wolfgang Goethe

johann wolfgang goethe

Aforismi e citazioni di Johann Wolfgang Goethe

 

L’uomo sbaglia finché si sforza.

Chi crede nell’ immortalità si goda la sua felicità in silenzio, non ha nessun motivo di darsi delle arie.

Quanto più senti d’esser uomo, tanto più ti avvicini agli dei.

La chiarezza è una giusta distribuzione di ombre e di luci.

Pensare per agire; agire per pensare.

Gli anni sono come i libri sibillini: più se ne consuma, più diventano preziosi.

Ove c’è molta luce, l’ombra è più cupa.

L’individualità dell’espressione è l’inizio e la fine di tutta l’arte.

Conoscere se stessi? Se conoscessi me stesso, fuggirei lontano.

Seminare non è così difficile come raccogliere.

Le maggiori difficoltà stanno dove noi non le cerchiamo.

Io preferisco la verità dannosa all’errore utile. Una verità dannosa è utile, perché può essere dannosa solo a momenti e poi conduce ad altre verità, che devono diventare più utili, sempre più utili. Viceversa un errore utile è dannoso, poiché può essere utile solo per un momehto e induce in altri errori, che diventano sempre più dannosi.

Le cose che amiamo ci modellano.

Se lavoro incessantemente fino alla fine, la natura mi dovrà un’altra forma di esistenza quando quella presente sarà svanita.

Una vita sprecata è una morte precoce.

Le cose migliori si ottengono solo con il massimo della passione.

Solo i deboli hanno paura di essere influenzati.

La sottigliezza non abbandona mai gli uomini si spirito, specialmente quando sono nel torto.

Se tratti una persona come se fosse ciò che potrebbe essere, diventerà ciò che potrebbe essere.

La gioia e l’amore sono le ali per le più grandi imprese.

Gli indù del deserto fanno voto di non mangiare pesce.

La tolleranza viene con gli anni; non vedo colpe commesse da altri che io stesso non avrei potuto commettere in un qualsiasi momento.

Non c’è via più sicura per evadere dal mondo, che l’arte; ma non c’è legame più sicuro con esso che l’arte.

L’opera d’arte può avere un effetto morale, ma richiedere ad un artista uno scopo morale significa fargli rovinare il suo lavoro.

Se perderai anche tutti i tuoi beni, non disperare: potranno essere ritrovati. Se perderai l’onore, non disperare: forse potrai ricostruirti una nuova fama. Ma se perderai il coraggio, ogni via di ripresa ti sarà preclusa.

Certi libri sembrano scritti non perché leggendoli s’impari, ma perché si sappia che l’autore sapeva qualche cosa.

Uno spettacolo per gli dei la vita di due innamorati.

Chi non ha doti deve imparare ad adulare se vuole cavarsela nel mondo.

Nulla rivela meglio il carattere degli uomini di ciò che essi trovano ridicolo.

Tutto è più semplice di quanto pensi ed allo stesso tempo più complesso di quanto immagini.

Colui che lungamente medita, non sempre sceglie la cosa migliore.

Tutto ciò che è intelligente è già stato pensato: bisogna solo ripensarlo di nuovo.

La legge è potente, ma più potente il bisogno.

Talvolta non capisco come mai un altro possa, e osi aver diritto di amarla, mentre io solo l’amo così profondamente, così totalmente, e nulla conosco, né so, né posseggo, all’infuori di lei.

Gli errori dell’uomo lo fanno particolarmente amabile.

Nell’arte il meglio è abbastanza buono.

È meglio ingannarsi sul conto dei propri amici, che ingannare i propri amici.

L’età non ci rende di nuovo bambini, come si dice. Scopre soltanto che siamo ancora veri bambini.

Ci sono ombre più forti dove la luce è più forte.

Perché proprio quando mancano le idee, arriva una parola al momento giusto.

Poiché il tempo non è una persona che potremo raggiungere sulla strada quando se ne sarà andata, onoriamolo con letizia e allegrezza di spirito quando ci passa accanto.

Prima del temporale, la polvere che presto sparirà per un lungo periodo, si solleva vorticosamente un’ultima volta.

Gli errori rendono l’uomo amabile.

Io chiamo l’architettura musica congelata.

Un arcobaleno che dura un quarto d’ora non lo si guarda più.

Qualunque cosa tu possa fare, qualunque sogno tu possa sognare, comincia. L’audacia reca in se genialità, magia e forza. Comincia ora.

Il malumore deriva da un’intima coscienza della nostra inferiorità, da una scontentezza di noi stessi unita all’invidia derivante da una nostra sciocca vanità? Vediamo intorno a noi degli esseri felici che non debbono a noi la loro felicità e non riusciamo a sopportarlo.

Le idee ispirate dal coraggio sono come le pedine negli scacchi, possono essere mangiate ma anche dare avvio ad un gioco vincente.

Un mondo senz’amore, che sarebbe per il nostro cuore? La stessa cosa che una lanterna magica senza luce.

Se volete che le persone siano contente di conoscervi, dovete essere contenti voi di conoscere loro e dimostrarglielo.

Quando in codesto sentire ti senti veramente felice, chiamalo pure come vuoi: chiamalo felicità, cuore, amore. Per questo io non ho nome alcuno. Sentimento è tutto! La parola è soltanto suono e fumo.

Non conosco me stesso, e che Dio mi aiuti se dovessi mai riuscirci.

Imparare a dominare è facile, ma a governare è difficile.

Finché rimaniamo generici chiunque può imitarci, mentre il nostro particolare non può imitarlo nessuno; perché? Perché gli altri non lo hanno vissuto.

La prima e ultima cosa che sarà richiesta al genio è l’amore per la verità.

Agli stupidi non capita mai di pensare che il merito e la buona sorte sono strettamente correlati.

Non c’era bisogno di sguardi, di parole, di gesti, di contatti: solamente il puro stare insieme

Il piacere e l’amore sono i cardini delle grandi azioni.

La vita appartiene ai viventi, e chi vive deve essere preparato ai cambiamenti.

Non è abbastanza fare dei passi che un giorno ci porteranno ad uno scopo, ogni passo deve essere lui stesso uno scopo, nello stesso tempo in cui ci porta avanti.

Tutto ciò che è transitorio è soltanto un’immagine.

Dimmi con chi vai e ti dirò chi sei, e se so di che cosa ti occupi saprò che cosa puoi diventare.

Una persona non va mai lontano se non sa dove deve andare.

In realtà si sa solo quando si sa poco.

Se è vero che la giovinezza è un difetto, ce ne correggiamo in fretta.

Non esiste nulla di volgare che, espresso in modo spiritoso, non diventi umoristico.

Il bello è una manifestazione di arcane leggi della natura, che senza l’apparizione di esso ci sarebbero rimaste eternamente celate.

L’arte è lunga, la vita breve, il giudizio difficile, l’occasione buona passeggera.

Amo quelli che desiderano l’impossibile.

La vita è l’infanzia della nostra immortalità.

Nessuno vorrebbe parlare molto nella società se sapesse quanto spesso non riesce a capire gli altri.

Per capire che il cielo è azzurro dappertutto non è necessario fare il giro del mondo.

Confidarsi è natura, accogliere le confidenze così come vengono fatte è cultura.

Quale saggia o stupida cosa potrebbe mai ideare l’uomo che non sia già stata concepita da secoli?

La vita ci insegna ad essere meno duri con noi stessi e con gli altri.

La soluzione di ogni problema è un altro problema.

Ogni colpa è punita sulla terra.

Te ne vai leggero se non hai niente; ma la ricchezza è un peso più leggero.

Crea, artista! Non parlare!

Scrivere la storia è un modo come un altro di liberarsi del passato.

Maledetti, trafitti dalla passione, l’Amore ci sopravvive e l’Arte ci rende immortali.

Se sai leggere devi capire; se sai scrivere devi sapere qualcosa; se sei in grado di credere devi comprendere; quel che desideri dovrai saperlo fare; se esigi non otterrai niente, e se hai esperienza devi renderti utile.

Qualsiasi cosa t’imponga la necessità, sopportala; qualsiasi cosa essa comandi, falla.

L’uomo è un microcosmo di follia.

Se le scimmie sapessero annoiarsi, potrebbero diventare uomini.

Se un saggio fa una follia, deve essere grossa.

Nessuno è più schiavo di colui che si ritiene libero senza esserlo.

Gli autori più originali non lo sono perché promuovono ciò che è nuovo, ma perché mettono ciò che hanno da dire in un modo tale che sembri che non sia mai stato detto prima.

La natura non conosce pause nel suo progresso e sviluppo, e maledice ogni genere d’inattività.

Senza fretta, ma senza sosta.

Quale governo, si domanda, è il migliore? Quello che ci insegna a governarci da soli.

Tutti i pensieri intelligenti sono già stati pensati; occorre solo tentare di ripensarli.

Ciascuno vede ciò che si porta nel cuore.

Trattate le persone come se fossero ciò che dovrebbero essere e aiutatele a diventare ciò che sono capaci di essere.

C’è chi da ripetute martellate contro il muro e crede ogni volta di colpire il chiodo.

L’ingratitudine è sempre una forma di debolezza. Non ho mai visto che uomini eccellenti fossero ingrati.

Dove vien meno l’interesse, vien meno anche la memoria.

Io posseggo molto, e il sentimento per lei inghiottisce tutto, io posseggo molto, e senza di lei tutto diventa nulla per me.

Non ama colui al quale i difetti della persona amata non appaiono virtù.

Il tuo amore è per me come le stelle del mattino e della sera, tramonta dopo il sole e prima del sole risorge.

Posso impegnarmi a essere sincero; ma non ad essere imparziale.

Colui che non è in grado di darsi conto di tremila anni rimane al buio e vive alla giornata.

Quando alla gente si impongono doveri e non si vogliono accordare diritti, bisogna pagarla bene.

Chi sbaglia con la prima asola, non si corregge con la abbottonatura.

Solo è allegro chi può dare.

Noi non conosciamo le persone quando vengono da noi; dobbiamo andare noi da loro per sapere quel che sono.

È solo per inconsapevole presunzione che non ci si vuole riconoscere onestamentecome plagiari.

Il talento si forma nella quiete, il carattere nel fiume della vita umana.

É meglio lasciare che accadano ingiustizie piuttosto che rimuoverle commettendo illegalità.

Non possiamo imparare a conoscere le persone quando vengono da noi; dobbiamo noi andare da loro per vedere quello che sono.

Si deve Essere qualcosa, per essere capaci di Fare qualcosa.

Le passioni sono difetti o virtù, solamente se portate all’estremo.

Il pubblico esige di essere trattato come le donne, alle quali soprattutto non bisogna dire nulla che a loro non piaccia sentire.

Non si può vivere per tutti, e soprattutto non per quelli con cui non si vorrebbe vivere.

La verità è simile a Dio: non appare immediatamente, bisogna che la intuiamo attraverso le sue manifestazioni.

La dialettica è lo sviluppo dello spirito della contraddizione, che fu dato all’uomo perchè imparasse a distinguere la differenza delle cose.

Chi a molto a che fare con i bambini scoprirà che nessuna azione esteriore resta senza influsso su di loro.

È lieto soltanto chi può dare.

Si dovrebbe, almeno ogni giorno, ascoltare qualche canzone, leggere una bella poesia, vedere un bel quadro, e, se possibile, dire qualche parola ragionevole.

Siamo tutti così limitati che crediamo sempre di aver ragione.

Quelli che non sperano in un’altra vita sono morti perfino in questa.

Il destino dell’architetto è il più strano di tutti. Molto spesso mette tutta la sua anima, tutto il suo cuore e passione nel creare edifici nei quali non entra mai di persona.

Niente è più terribile di un’ignoranza attiva.

La povertà stessa, quando è immeritata, rende orgogliosi.

L’uomo rimane importante non perchè lascia qualcosa di se, ma perchè agisce e gode, e induce gli altri ad agire e godere.

L’uomo può vivere soltanto con i suoi simili, e anche con loro non può vivere perché, alla lunga, gli diventa intollerabile che un altro sia il suo simile.

Più di ogni altro popolo i Greci hanno sognato il sogno della vita nella maniera migliore.

Lo scrivere è un ozio affaccendato.

Eppure le decisioni vanno prese e anche non prendere decisioni, in fondo, è una decisione.

Il più stupido di tutti gli errori si ha quando delle teste giovani e buone credono di perdere la loro originalità riconoscendo il vero che è già stato riconosciuto da altri.

Lasciateci vivere in un cerchio piccolo quanto si vuole, siamo comunque creditori e debitori prima di avere il tempo di guardarci intorno.

Una nobile persona attrae persone nobili, e sa come tenerle vicino a sé.

Confrontare è per l’ignorante un comodo sistema per dispensarsi dal giudicare.

L’uomo intelligente trova ridicolo quasi tutto, l’uomo sensato quasi nulla.

Il codardo minaccia quando è al sicuro.

Non possiamo formare le menti dei nostri figli secondo i nostri concetti; ma li dobbiamo tenere e amare come Dio ce li ha donati.

L’azione è tutto, la gloria niente.

Solo per quegli uomini che non sanno produrre nulla, non esiste nulla.

Niente è più dannoso per una nuova verità che un vecchio errore.

L’uomo è uomo, e quel pò di senno che può avere non vale che poco o nulla quando la passione infuria e uno si trova spinto agli estremi limiti dell’umanità!

Si ha sempre tempo a sufficienza se lo si usa bene.

Non si è mai soli in pochi.

Quando si sa mettere a frutto un buon consiglio è come se si sapesse far da sé.

Al corpo segue solo l’ombra, nel regno dei morti silente.

Una perfetta contraddizione resta misteriosa ai savi come ai pazzi.

Nessuno è più schiavo di colui che si ritiene libero senza esserlo dentro di sé.

Un contenuto senza metodo porta al fanatismo; un metodo senza contenuto fa disquisire a vuoto; una materia senza forma porta a un sapere ponderoso; una forma senza materia a un vuoto vaneggiare.

Chi è nell’errore compensa con la violenza ciò che gli manca in verità e forza.

Gli uomini sono fatti in un modo tale che ognuno fa ciò in cui ha visto un altro aver successo, a prescindere dal fatto ch’Egli abbia attitudine oppure no.

Una verità ripetuta perde la sua grazia, ma un errore ripetuto è assolutamente nauseante.

La tolleranza dovrebbe essere una fase di passaggio. Dovrebbe portare al rispetto. Tollerare è offendere.

Il mugnaio pensa che non cresca frumento se non per far andare il suo mulino.

Non basta sapere, bisogna anche applicare; non basta volere , bisogna anche fare.

Il comportamento è uno specchio in cui ognuno rivela la propria immagine.

Il vero oscurantismo non consiste nell’impedire la diffusione di ciò che è vero, chiaro ed utile, ma nel mettere in circolazione ciò che è falso.

Ciò che non si comprende, nemmeno si possiede.

I legislatori o rivoluzionari che promettono insieme uguaglianza e libertà sono o esaltati o ciarlatani.

Non sempre dove c’è l’acqua ci sono rane, ma là dove si sentono gracidare le rane c’è acqua.

Una vaga ombra può essere uguale a una rozza verità.

Noi siamo capaci di fare molti sacrifici nelle cose grandi, ma raramente siamo capaci di sacrificare le piccole.

Noi scriveremo altro; con questo criterio si giudichi ciò che si sente dire ogni giorno.

Un grande errore è quello di credersi più di ciò che si è e stimarsi meno di ciò che si vale.

Le difficoltà crescono man mano che ci si avvicina alla meta.

Un fatto della nostra vita ha valore non perché è vero, ma perché ha significato qualcosa.

Il genio è applicazione.

La mediocrità non ha consolazione più grande del pensiero che il genio non è immortale.

I matematici sono come i francesi: se si parla con loro, traducono nella loro lingua, e diventa subito qualcosa di diverso.

Essere stato un uomo significa aver dovuto combattere.

Erra l’uomo finchè cerca.

Se il sole al mattino sorge e promette una bella giornata, non posso fare a meno ogni volta d’esclamare: ecco un altro dono di Dio che gli uomini di Dio si rubano l’un l’altro.

 

un autore a caso

Per navigare anonimamente usa Tor Browser e I2P