Aumenta la privacy, installa uBlock Origin

Installa per Chrome: https://chrome.google.com/webstore/detail/ublock-origin/cjpalhdlnbpafiamejdnhcphjbkeiagm

Installa per Firefox: https://addons.mozilla.org/it/firefox/addon/ublock-origin/

Menù

Aforismi e citazioni di Dolcenera

dolcenera

Aforismi e citazioni di Dolcenera

 

L’indifferenza crea pregiudizi soprattutto nei confronti dei giovani cantanti che hanno bisogno di essere sostenuti. È un futuro da tutelare con partecipazione perchè ci saranno sempre meno spazi dedicati ai giovani artisti.

Nel tempo i fans sono diventati degli amici, molti dei quali ho conosciuto nei dopo concerti in giro per la vita. Un gruppo di ragazzi che spero rimangano insieme legati da una passione: io non sono altro che la rappresentatrice delle loro delle idee, la loro spacciatrice di sogni.

Tutto è nato da una crisi dopo tre anni in giro in Toscana con il mio gruppo a suonare in locali pieni di sogni, fumo e parole. Una notte rientrando, sfinita, a casa ho cercato un senso a cantare canzoni dei grandi gruppi rock. E un senso non l’ho trovato. Ho pensato a tutte le canzoni che per un bisogno quasi terapeutico avevo scritto e ho pensato che doveva avere un senso questo mio modo di esprimersi. È stato un periodo di introspezione: avevo smesso di studiare e cercavo di conoscermi meglio. Una canzone è stata risolutoria: Sorriso Nucleare, subito piaciuta agli altri del gruppo, che ha dato il nome al mio primo album. Tutto il resto è stato il sacrificio di far conoscere le mie canzoni a chiunque, senza paura di mettersi a nudo e di essere giudicati con superficialità.

Com’è straordinaria la vita, com’è, coi suoi segreti, i sorrisi, gli inganni.

A me non piace pensare all’attività di un artista come a una carriera. Non ce lo vedo Vasco Rossi come il generale della musica italiana! Rimangono solo le belle canzoni, e per belle intendo quelle che hanno una magia, che esprimono un emozione che ti rimane per sempre. Le canzoni passano, le emozioni no.

L’altalena di sentimenti fa parte del ciclo della vita. Bisogna essere preparati, o almeno bisogna sapersi aspettare e magari reinventarsi. L’importante è non confondersi, non perdere di vista la propria essenza, la propria natura, la propria umanità. Per me non si tratta di sapere se continuerò a scrivere canzoni perchè l’ho sempre fatto. Si tratta solo di sapere se queste canzoni saranno pubblicate o meno. Credo che la vera felicità sta nell’inseguire la propria vocazione.

 

un autore a caso

Per navigare anonimamente usa Tor Browser e I2P