Menù

Aforismi e citazioni di Dino Basili

dino basili

Aforismi e citazioni di Dino Basili

 

Il sordo peggiore di quello che non vuol sentire è quello che non ti fa neppure aprire bocca perché è convinto di sapere già tutto.

La disdetta dell’avaro è che non riesce a infilarsi nella fessura del salvadanaio.

Gran parte degli uomini che sono ritenuti privi di carattere ne hanno uno più affascinante degli altri.

Il viaggio perfetto è circolare. La gioia della partenza, la gioia del ritorno.

Tra il grand’uomo e il pover’uomo c’è, a far da ponte, l’uomo.

Si capisce al volo chi è un leader. Più del discorso, cura il riassunto per la stampa.

Nei tipi scattanti abbondano le false partenze.

Qualche viaggio insieme su e giù nell’ascensore e la personalità viene fuori meglio che sul lettino di Freud.

L’amore che si accende e si spegne ad intermittenza presto si fulmina.

Non è scandaloso avere una verità oggi e una domani. É scandaloso non averne mai.

Conosci bene un uomo o una donna quando sai quali sono i no che possono diventare si e viceversa.

I giornali si dividono essenzialmente in due gruppi: quelli di partito e quelli di parte.

A volte l’ingenuo è più raffinato dei provocatori.

Entra nella stanza, gli occhi del suo innamorato si accendono. Esce, si spengono.

Dagli amici si vogliono critiche impietose che poi non si perdonano.

Bisogna ringraziare anche per gli sgarbi. Permettono di valutare meglio chi li fa.

L’ipocrita è così ipocrita che arriva persino ad ammettere la sua ipocrisia.

Il prepotente meno sopportabile è quello che pretende anche l’applauso.

Le chiavi ingombrano e si possono smarrire. Meglio avere chi ti apre le porte preferibilmente con un sorriso.

 

un autore a caso