Menù

Aforismi e citazioni di Cesare Cantu

cesare cantu

Aforismi e citazioni di Cesare Cantu

 

Fare il proprio dovere val meglio dell’eroismo.

Spendi sempre un soldo meno di quel che guadagni.

Ogni potere minacciato diviene violento.

Peste della patria è il giornalismo che accetta le notizie senza vagliarle, quando pur non le inventa.

La democrazia fondata sull’uguaglianza assoluta è la più assoluta tirannide.

Il peggior mestiere è quello di non averne alcuno.

La carità è il solo tesoro che si aumenta col dividerlo.

La peggior prodigalità è quella del tempo.

La ricchezza serve il saggio e rovina lo sciocco.

Guai se la plebe comincia a gustare il sangue! È un ubriaco che più beve, più desidera il vino.

Quando la nave affonda il pauroso annega ma il coraggioso afferra una tavola e si salva.

Le più grandi verità sono sempre le più semplici.

Il buon senso è come un cannocchiale che fa vedere da lontano il bene e il male.

L’autorità non ragionevole è tirannia.

L’ignorante non è solo zavorra, ma pericolo della nave sociale.

 

un autore a caso